I migliori sacchi da boxe

I migliori sacchi da boxe
CategoriaIl nostro parereDescrizioneAcquista oraDettagliRecensioni
Sacchi a sospensioneLa nostra sceltaSacco lungo per boxe, mma e arti marziali- Rivestimento in pelle PU
- Colori vari
- Imbottitura regolabile
- Fondo con sistema di stabilizzazione
- Riempimento non incluso
n/d
Sacchi a sospensioneTop per i bambiniLa scelta ideale per i futuri campioni del ring- guantoni in pelle inclusi
- materiale guanti anti sudore
- sacco morbido ma resistente anche ai colpi più duri
Imbottitura anti-shock e accessori di fissaggio inclusi
4.5 out of 5 stars (4,5 / 5)
Sacchi a sospensioneQualità prezzoUn buon compromesso tra budget e qualità- realizzato in tela, con protezione antiabrasione
- viene fornito vuoto
- si può riempire con sabbia
- varie misure
0,60-0,80-1,00-1,20 m
5 out of 5 stars (5 / 5)
Sacchi a sospensioneIl migliore heavy-bagUn sacco top per l'allenamento della boxe- realizzato in vera pelle bovina
- corona di bilanciamento in acciaio
- riempimento in cotone e poliestere
100 cm
- peso 30 Kg
5 out of 5 stars (5 / 5)
Sacchi a pavimentoIl più solido della categoriaLa scelta ideale tra i sacchi con appoggio- base solida con ventose
- peso base fino a 150Kg una volta riempita
Elevata elasticità e resistenza
Rivestimento in Duratec PVC doppio strato
n/d

Scegliere il sacco da box

Individuare i migliori sacchi da boxe ci può aiutare in questi giorni difficili quelli della quarantena.

Occorre pazientare, all’interno della propria abitazione, con tutte le conseguenze del caso, come il potersi muovere di meno, il rinunciare alla palestra, al proprio sport preferito, con le relative conseguenze a livello fisico ed emotivo. Il nervoso si accumula e con esso anche qualche chilo di troppo.

Se non si hanno a disposizine spazi enormi, anche allenarsi tra le quattro mura risulta complicato, in quanto molti esercizi richiedono la disponibilità di spazio o di attrezzatura costosa che non tutti hanno a disposizione.

Un buon allenamento

In questo scenario l’allenamento con un sacco da boxe rappresenta una fantastica opportunità per offrire una risposta alle esigenze di mantenimento di moltissime aree del benessere personale, a partire dalla forza, al fiato, alla resistenza, alla destrezza motoria, i riflessi, la velocità, la coordinazione, la mobilità articolare, fino alla possibilità di liberare energie mentali, con grandi benefici in un momento in cui lo stress rischia di mettere a dura prova il sistema muscolare, quello nervoso e l’organismo in generale.

Il sacco da allenamento è certamente una necessità per qualsiasi atleta professionista o amatoriale nell’ambito della boxe, della kickboxing, della thai boxe, delle mma, e delle arti marziali in generale, ma può essere anche un ottimo complemento per tutti quegli atleti che si allenano nel cross-fit e nell’allenamento funzionale. E’ infatti possibile utilizzare il sacco da boxe come sovraccarico instabile per eseguire moltissimi esercizi complessi multiarticolari, per allenare il core, le gambe e tutti i grandi gruppi muscolari.

Si potranno eseguire snatch, clean and squat, squat frontali, rematori, spinte per le spalle e il petto, plank con tirate laterali, jump squat bear position, burpees clean o pullover, etc.

Allo stesso modo, però, il sacco da boxe può essere un fantastico strumento per iniziare l’attività fisica e ottnere un allenamento veramente completo e funzionale in uno spazio ridottissimo. In questo caso sarà fondamentale farsi seguire da uno specialista per acquisire quelle nozioni di base per poter eseguire il proprio workout in totale sicurezza. A qualsiasi livello di preparazione è inoltre fondamentale assicurarsi di avere ottenuto il benestare del proprio medico curante all’attività sportiva non agonistica ed eseguire gli esercizi con prudenza e nel rispetto della propria condizione fisica.

I modelli dei migliori sacchi da box

Il bello di un sacco da allenamento è che esistono sul mercato prodotti concepiti con varie modalità, così da adattarsi a molte situazioni nel rispetto di spazi di ingombro veramente esigui. Non è infatti necessario avere un giardino o un terrazzo, piuttosto che una tavernetta, ma si potrà collocare in una stanza, in soffitta, in cantina, in garage o sul balcone. Molti modelli saranno facilmente rimovibili e stivabili in poco spazio all’interno di un armadio o dietro a qualche mobile.

Ma a questo punto la domanda sorge spontanea. Quale modello scegliere? Su quale tipo di sacco da boxe orientarsi?

Fortunatamente, la crescita dell’e-commerce ha reso possibile l’accesso a quello che un tempo era un attrezzo da specialisti al grande pubblico, ampliando di molto l’offerta, ma anche la confusione.

Vediamo di seguio alcuni criteri di scelta utili ad orientarsi.

Le tipologie di sacchi da allenamento

Esistono fondamentalmente due macrofamiglie di sacchi da boxe. Quelli a sospensione e quelli a pavimento. I primi offrono evidentemente una serie di innegabili vantaggi e risultano essere una scelta migliore per i professionisti o gli amatori che si allenano ad un certo livello. Questi modelli permettono infatti di portare una serie di colpi ma anche, grazie al loro movimento basculante, di allenare una serie di altre abilità, quali le schivate, il gioco di gambe o footwork, gli spostamenti, il timing, le entrate e le uscite, in modo molto più evoluto rispetto ad altre tipologie di prodotto.

I sacchi da boxe a sospensione

I sacchi a sospensione sono disponibili generalmente in due tipologie, quelli con gancio a soffitto o con staffa a parete, che a volte è un accessorio che consente la possibilità di effettuare altri esercizi come le trazioni alla sbarra o gli addominali in sospensione. In questo caso la scelta può essere fatta in base alle condizioni di installazione (ad esempio presenza di riscaldamento a soffitto). Quando ci si orienta su di un sacco a sospensione occorre accertarsi al momento dell’acquisto che siano provvisti di tutti gli accessori per il loro montaggio.

I sacchi da boxe a pavimento

I sacchi a pavimento sono generalmente più adatti ai principianti o agli atleti più leggeri, gli adolescenti, il pubblico femminile, o gli atleti delle discipline come la fitboxe. Questa tipologia di sacchi ha il vantaggio di poter essere posizionata ovunque senza la necessità di avere un punto di aggancio a soffitto, rendendone l’utilizzo particolarmente adatto ad esempio in appartamento o in tutte quelle situazioni dove magari anche l’aspetto estetico di evitare ganci a soffitto può essere un motivo di scelta.

Le dimensioni

In questo senso esistono fondamentalmente due tipologie di sacchi, quelli per il pugilato o quelli per la kickboxing. I primi hanno una lunghezza di circa un metro e permettono l’allenamento dei colpi portati con le braccia e i calci in linea alta, i secondi, avranno una lunghezza di circa due metri e permettono l’allenamento completo di tecniche di braccia, di gomito, ma anche ginocchiate, calci in linea alta, low e middle kick, etc.

L’imbottitura

L’imbottitura è un elemento fondamentale per la scelta dei migliori sacchi da boxe. Essa infatti contribuisce a determinarne il peso, il movimento, la durezza e la “sensibilità”.

Il mercato offre la possibilità di trovare sacchi già dotati dell’imbottitura, generalmente gommapiuma o sabbia o vuoti, da riempire con sabbia o stracci. I neofiti avranno bisogno di una imbottitura più morbida, come la gommapiuma, così da poter allenare i colpi con minore forza e grazie al maggiore potere di assorbimento dell’imbottitura, con minori rischi di infortunio. Gli amatori più esperti ed i professionisti si orienteranno verso i sacchi riempiti con materiale come la sabbia, generalmente più duri e in grado di permettere l’esecuzione di colpi più potenti. Esistono poi sacchi riempiti ad acqua, che offrono un maggiore realismo nei colpi e sono ottimi per esempio per un lavoro di velocità ma che non sono adatti per tutti i tipi di allenamento.

Il rivestimento

Esistono sacchi con rivestimento sintetico e sacchi in pelle. La scelta è evidentemente legata a un aspetto economico, in quanto i sacchi in pelle sono solitamente più costosi, ma anche alla durata, in quanto nel tempo entrambi si consumano a livello superficiale ma la pelle mantiene delle caratteristiche di “feeling” e di morbidezza che sicuramente offrono una esperienza più piacevole. Anche l’aspetto olfattivo può rendere più o meno gradevole l’utilizzo di un sacco con rivestimento sintetico rispetto ad un sacco in pelle. La scelta del tipo di rivestimento è legata ovviamente anche all’utilizzo in ambiente interno piuttosto che outdoor, nel caso specifico sarà importante acquistare un sacco con rivestimento impermeabile.

Il peso

Il peso è un elemento fondamentale di scelta. Questo parametro influisce sull’impatto dei colpi, rendendo possibile diversi tipi di lavoro quali colpi in velocità, interval training, lavoro di forza, low kicks alla massima potenza, etc.

Generalmente i pesi variano nell’intervallo tra i 10 e i 30 Kg. Esistono anche sacchi più pesanti, che sono consigliati agli atleti più pesanti o con una significativa esperienza nel pugilato.

I sacchi con un peso tra i 10 e i 20 Kg sono perfetti per i più giovani, per le utilizzatrici di sesso femminile, per i neofiti e grazie al fatto che il peso inferiore determina maggiori oscillazioni, per tutti coloro vogliano allenare la tecnica, i colpi in velocità e il lavoro di destrezza, schivate, etc.

I sacchi con un peso tra i 20 e i 28 Kg saranno ideali per un allenamento misto, garantendo la possibilità di lavorare anche sui colpi di potenza.

La Marca

Esistono molte marche sul mercato. Per quanto ci riguarda, non finiremo mai di consigliare di pensare prima di tutto alla sicurezza. Se in alcuni ambiti risparmiare è possibile, quando è in gioco la salute delle articolazioni crediamo sia meglio rivolgersi a marche di comprovata esperienza specifica e presenti da molti anni sul mercato.

CategoriaIl nostro parereDescrizioneAcquista oraDettagliRecensioni
Sacchi a sospensioneLa nostra sceltaSacco lungo per boxe, mma e arti marziali- Rivestimento in pelle PU
- Colori vari
- Imbottitura regolabile
- Fondo con sistema di stabilizzazione
- Riempimento non incluso
n/d
Sacchi a sospensioneTop per i bambiniLa scelta ideale per i futuri campioni del ring- guantoni in pelle inclusi
- materiale guanti anti sudore
- sacco morbido ma resistente anche ai colpi più duri
Imbottitura anti-shock e accessori di fissaggio inclusi
4.5 out of 5 stars (4,5 / 5)
Sacchi a sospensioneQualità prezzoUn buon compromesso tra budget e qualità- realizzato in tela, con protezione antiabrasione
- viene fornito vuoto
- si può riempire con sabbia
- varie misure
0,60-0,80-1,00-1,20 m
5 out of 5 stars (5 / 5)
Sacchi a sospensioneIl migliore heavy-bagUn sacco top per l'allenamento della boxe- realizzato in vera pelle bovina
- corona di bilanciamento in acciaio
- riempimento in cotone e poliestere
100 cm
- peso 30 Kg
5 out of 5 stars (5 / 5)
Sacchi a pavimentoIl più solido della categoriaLa scelta ideale tra i sacchi con appoggio- base solida con ventose
- peso base fino a 150Kg una volta riempita
Elevata elasticità e resistenza
Rivestimento in Duratec PVC doppio strato
n/d

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *